francesco lombardo bologna lezioni di basso vitriol corso di basso
francesco lombardo bologna lezioni di basso vitriol corso di basso
francesco lombardo bologna lezioni di basso vitriol corso di basso

      La mia esperienza musicale inizia a 8 anni quando mi avvicino al flauto traverso, strumento che mi porterà alle prime esibizioni nissene in ambito cameristico e a frequentare con profitto 2 Master Class con il M° Massimo Cecchini (Reggio Calabria, Caltanissetta): in una di queste sono inoltre vincitore della borsa di studio del corso.
      In quegli anni l’interesse per l’arte e la musica in tutte le sue forme mi avvicina a tanti stili e generi musicali, in particolare vengo sempre più attratto dall’hard rock e dal funk-rock. Conseguentemente arrivano le prime esperienze in gruppi locali, grazie alle quali scopro un grande amore: il basso elettrico!
      Risalgono a quel periodo le mie prime composizioni, che saranno premiate da diversi concorsi siciliani e saranno pubblicate in un album inciso con il gruppo musicale Stealth.

     Dopo aver frequentato la classe di flauto presso il Conservatorio “G. Bellini” di Caltanissetta con il M° Silvio Vitale, in concomitanza con il mio trasferimento a Bologna inizio a studiare basso elettrico presso l’Accademia Musicale Lizard di Fiesole (FI), seguito dai M° Marco Caudai e Federico Gori.
     Ho inoltre occasione di seguire le classi di armonia, teoria del suono, pianoforte complementare e i seminari di tanti musicisti del panorama internazionale tra i quali Billy Sheehan, Jeff Berlin, Carl Verheyen, Paul Gilbert, Stu Hamm e molti altri. 
      Presso la stessa scuola conseguo nel 2007 il
Diploma Professionale Lizard ottenendo il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale.
L'anno successivo frequento e completo il corso Lizard dedicato all'insegnamento della musica moderna.

     Nel frattempo conseguo anche la Laurea Triennale e la Laurea Magistrale in Discipline della Musica presso l'Università di Bologna con la votazione di 110 e lode e una tesi incentrata sul Museo degli Strumenti Musicali della Fondazione Tronci di Pistoia. La mia formazione universitaria è arricchita dalla partecipazione a numerosi convegni e seminari universitari dedicati alla pedagogia musicale.

    A Bologna sono il proprietario e direttore dei corsi dell'Istituto di Alta Formazione Musicale "John Bonham", presso cui insegno basso elettrico, lettura musicale, armonia, storia della musica, home recording e sound design, live performance.

 

    Sono il proprietario dell'Alchemica Music Club, uno spazio polifunzionale che comprende uno dei live club più grandi della città dedicato rigorosamente alla musica inedita underground e cinque sale prova completamente attrezzate.

Sono anche il proprietario del Black Crow Recording Studio e dell'etichetta discografica Hidden Stone Records.
   

     Sono docente abilitato per conto dell’accademia musicale BassToRock diretta da Marco Caudai, per la quale in passato ho curato anche la rubrica didattica online, proponendo lezioni sulle tecniche bassistiche e sul Sound Equipment.

     Sono autore dei tre libri Bass Station Vol. 1Bass Station Vol. 2 e Bass Station for Beginners usciti rispettivamente nel 2012, 2013 e 2014 per conto della prestigiosa casa editrice Carisch, e di The Bass To Rock Book.

Contengono CD con minus one, studi tecnici, solfeggi e letture che, oltre a rappresentare il sunto del mio metodo di insegnamento personale, fanno parte integrante del programma di esami dell’Accademia Nazionale Bass To Rock. E’ possibile avere altre informazioni qui.

       Conduco da diversi anni seminari sul tapping e la polifonia sul basso, sul sound equipment e ear training. Attualmente porto in giro per l’Italia con il M° Michele Panepinto (insegnante di batteria per Scuderie Capitani) la master class “Tempi Duri”, incentrata sull’analisi dei tempi irregolari nel rock moderno.
    Le "tecniche avanzate" mi hanno sempre appassionato molto, portandomi ad intraprendere anche lo studio del
Chapman Stick,​ che ho utilizzato spesso anche nei live.

      Per quanto riguarda la mia strumentazione, sono orgogliosamente endorser dei bassi Manne.

     Suono e ho suonato in varie formazioni rock, fusion, metal e pop bolognesi e siciliane e ho alle spalle diverse collaborazioni come fonico e turnista in altri studi. Mi sono esibito anche suonando il liuto, la ghironda e i flauti in un ensemble di musica medievale (un’altra mia piccola passione…).

     Il mio progetto musicale principale è la band progressive metal Vitriol, che ha all’attivo 2 album usciti per conto dell’etichetta americana Melodic Revolution Records.

L’ultimo album, “Into the Silence I sink” (MR Records, 2012), del quale ho curato l’intera composizione di musica e testi, è stato recensito come uno dei lavori più validi dell’anno dalle più importanti testate giornalistiche italiane e internazionali del settore musicale.

La trasmissione radio americana “Prog Metal Show” ha inserito l’album all’8° posto nella classifica dei 50 migliori album progressive metal del 2012.

Con i Vitriol ho girato l'Europa, condividendo il palco con Dream Theater, Pain of Salvation, Sons of Apollo, Evergrey, Soen.

      Altri progetti e collaborazioni che mi hanno formato:

- Neilos /ensemble di musica etno-rock con i quali mi sono esibito diverse volte a Berlino durante il Karneval der Kulturen, una splendida manifestazione internazionale che raccoglie circa 700.000 spettatori all’anno da tutto il mondo; nell'edizione 2011 siamo riusciti inoltre a vincere il Contest ufficiale!

- Arangara /musica etnica - che oltre a un’intensa attività live per tutta l’Italia, aderisce al progetto “Papayo” dello scrittore e conduttore televisivo Carlo Lucarelli. Consiste in una serie di spettacoli teatrali che ha per obiettivo la raccolta di fondi da destinare ai bambini della Sierra Leone: vede la partecipazione dello stesso Lucarelli affiancato da altri noti scrittori, ai quali fa da cornice la nostra musica;

- Cadeklof /con i quali mi sono esibito a Bologna in Piazza Maggiore per il Primo Maggio 2009, aprendo il concerto ai Bandabardò. Con gli stessi ho anche avuto occasione di suonare con Francesco “Fry” Moneti e Daniele “Danito” Contardo dei Modena City Ramblers e  con Lorenzo “Lollomanna” Mannarini dei Folkabbestia;

- Orchideal Intentions /un progetto per solo basso elettrico e voce attualmente in fase di esplorazione e sperimentazione;

- Mentula Perturbata /un gruppo di storici amici con i quali da anni si porta avanti in Sicilia un divertentissimo progetto a suon di birra e puro sano hard rock!


 

francesco lombardo bologna lezioni di basso vitriol corso di basso